Scommesse cavalli - L’affascinante mondo dell’ippica

Tra gli innumerevoli sport sui quali è possibile piazzare una scommessa al giorno d'oggi, le scommesse sui cavalli sono ancora ai primi posti come scelta dei giocatori italiani. Le scommesse ippiche sono una grande tradizione nel nostro Paese ed in generale in giro per il mondo; l'atmosfera dell'ippodromo, l'odore pungente e le mitiche figure degli allibratori impegnati a prendere le scommesse dei clienti abituali, sono diventati dei cult nell'immaginario generale anche grazie a numerosissimi film e telefilm girati proprio all'interno di questo ambiente; alcuni cavalli sono entrati nella storia, come ad esempio la leggenda recente Varenne o il primo indimenticabile campione tra i purosangue americani, SeaBiscuit (al primo posto nel 1938 nell'elenco dei personaggi famosi, seguito da Roosevelt).

i migliori bookmaker per scommettere sulle corse dei cavalli
Ultimo Aggiornamento 15 / 07 / 2020
BOOKIE Italia Regno Unito virtuali Visita il sito
Bet365
Visita Recensione
William Hill
Visita Recensione
Planetwin365
Visita Recensione
*Si applicano termini e condizioni, 18+
scommesse sportive sulle gare ippiche

Tutto ciò non ha fatto altro, con gli anni, che attirare dentro il mondo delle scommesse ippiche numerosi curiosi, che, almeno una volta nella vita, vogliono provare l'ebbrezza di piazzare una giocata in un ippodromo o, quanto meno puntare su un cavallo che ritengono più veloce degli altri. Ad ogni modo le scommesse ippiche anche quelle online, vincenti dipendono da numerosissimi fattori; più che la corsa in sé, che per molti “giocatori della domenica” è la parte più adrenalinica, è importante per gli scommettitori più esperti lo studio delle statistiche su cavalli e fantini prima dell’evento. Inoltre, è fondamentale anche analizzare su che tipo di terreno si svolgerà la corsa e secondo quali modalità.

Nei prossimi paragrafi verrà analizzato nei suoi aspetti principali il mondo delle scommesse ippiche, le sue variabili uniche e le dritte utili per provare a piazzare una scommessa vincente. Essendo competizioni imprevedibili, dove un solo piccolissimo fattore potrebbe stravolgere completamente l’esito finale, le scommesse sui cavalli esercitano un enorme fascino su ogni tipo di giocatore da quelli esperti, impegnati nello studio di una strategia vincente per piazzare una puntata importante, a quelli dell’ultima ora, estasiati dall’esperienza delle scommesse nell’ ippica.

Scommesse cavalli - tutte le varianti principali da considerare

L'ippica è uno sport che presenta innumerevoli fattori i quali possono influenzare il risultato finale di una corsa. Un minimo cambiamento all'interno di tale equilibrio infatti fa sì che il cavallo inizialmente favorito, potrebbe arrivare ultimo o addirittura non finire la gara. Le scommesse sui cavalli vivono di dettagli ed il giocatore deve sempre ricordare che tale disciplina è un mix di velocità, tattica, strategie di gara, fisico ed alchimia tra il purosangue ed il fantino che lo monta.

Per poter piazzare una scommessa potenzialmente vincente, è quindi fondamentale tenere in considerazione tutte le varianti di una corsa ippica:

Tipo di corsa

Trotto (il cavallo procede ad un'andatura intermedia, tra il passo ed il galoppo, trainando il sulky -sediolo- a due ruote, sul quale trova posto il driver. Nella categoria Trotto montato, il cavallo invece procede al trotto ma il fantino questa volta si trova in sella) o Galoppo (il fantino monta direttamente sul cavallo che procede alla massima velocità, in corse sia in piano che ad ostacoli)

Tracciato

Le corse si svolgono su tracciati di tipologie diverse ed ogni cavallo ha caratteristiche che gli permettono di primeggiare su una pista piuttosto che un’altra. Alcuni tracciati hanno un fondo realizzato in Polytrack (All-wheather racing), altri in sabbia. I cavalli possono prediligere tracciati con fondo duro o, diversamente, morbido, oltre che circuiti pianeggianti piuttosto che ondulati con una salita sul finale, che favorisce cavalli più resistenti.

Meteo

Condizioni climatiche, vento a favore o contro, temperatura

Cavallo

Il cavallo è il principale attore della gare e bisogna prendere in considerazione tutti i dati dell’equino ed il suo storico di risultati, specialmente sul tracciato scelto per piazzare la scommessa. Valutare età, condizioni fisiche, specialità di corsa e circuiti preferiti del cavallo è fondamentale.

Fantino

L’intesa tra fantino e cavallo è decisiva per arrivare alla vittoria finale, per cui è importantissimo sapere la gara su cui si vuole scommettere è la prima in cui la coppia fantino/cavallo gareggia insieme e, se no, quante corse e vittorie hanno conseguito.

Una volta valutati tutti questi differenti e fondamentali elementi, è quindi possibile prendere una decisione più assennata su quale cavallo scommettere. Quasi tutti i bookmakers online in Italia, autorizzati da AAMS e con regolari licenze per operare nella nostra Penisola offrono la possibilità di piazzare le proprie giocate sulle gare ippiche, con moltissime tipologie di scommessa differenti a quote vantaggiose.

Le diverse tipologie di puntata e le corse virtuali

Nel linguaggio comune della lingua italiana si dice “datti all’ippica” in riferimento ad una persona incapace di svolgere un compito e che quindi dovrebbe fare qualcosa di più semplice, come appunto lavorare con i cavalli. Non è chiara l’origine di questa frase: alcuni la imputano al poeta napoletano del ‘600 Giovan Battista Marino, che invitava i colleghi meno capaci a fare qualcosa di più umile, altri la riferiscono al politico Achille Starace, che essendo stato additato per un suo ritardo ad un convegno di medicina a causa della sua passione per i cavalli, si rivolse ai luminari dicendo “fate ginnastica, non medicina. Abbandonate i libri e datevi all’ippica!”.

Tuttavia, contrariamente al pensiero popolare, capire a fondo il mondo dell’ippica e di riflesso, quello delle scommesse ad esso legate, non è così facile. Le combinazioni per piazzare una puntata sono moltissime e piene di varianti che le rendono più appetibili per i giocatori più esperti. In seguito, quindi le giocate più comuni:

  1. Vincente - la tipologia di puntata più semplice in termini di opzioni per vincere. Infatti, bisogna pronosticare esclusivamente il cavallo che vincerà la corsa o, nella sua accezione (Vin-NX) è possibile scegliere più cavalli potenzialmente vincenti, ovviamente a quote più basse. La giocata minima consentita è di 2 Euro.
  2. Quintè + - È probabilmente una tra le scommesse ippiche più popolari tra i giocatori abituali e richiede sicuramente una approfondita conoscenza del mondo delle corse di cavalli. Pur sembrando infatti una tipologia di puntata abbastanza facile da piazzare, contiene al suo interno tantissimi fattori che bisogna valutare, come ad esempio l'affinità tra cavallo e fantino, l'allenatore della scuderia, le statistiche e la storia di quel determinato circuito in relazione al duo prende parte alla gara. Vedi di più
  3. Quartè + - È possibile piazzare una scommessa Quartè + una volta al giorno e consiste nell'individuare, in ordine o meno, i primi quattro cavalli che taglieranno il traguardo sul circuito scelto. Tale tipologia di scommessa è particolarmente indicata per i giocatori professionisti, perché, al fine di una buona riuscita, ha al suo interno tantissimi dati tecnici da analizzare. Vedi di più
  4. Tris - Anch'essa è una scommessa molto giocata tra gli scommettitori del mondo dell'ippica. Per ottenere una vittoria, bisogna indicare in ordine o meno i cavalli che occuperanno le prime tre posizioni sul podio, in un incontro disputato una volta al giorno. È possibile puntare anche solo un euro su tali scommesse, per cui i giocatori più assidui piazzano più puntate su diversi avvenimenti ippici anche contemporaneamente o comunque nella stessa giornata.
  5. Piazzato a due / a tre - Scegliendo tale giocata, bisogna pronosticare il cavallo che può concludere la corsa nelle prime due / tre posizioni. Tali puntate sono disponibili solo a condizione che alla gara partecipino dai 4 ai 7 cavalli ( Piazzato a due ) o almeno 8 cavalli ( Piazzato a tre ). Entrambe le scommesse partono da una puntata minima di 2 Euro.
  6. Accoppiata (a girare, con base piazzata o con base vincente) - L'accoppiata a girare permette di scegliere due cavalli che completeranno la gare nelle prime due posizioni, indipendentemente dall'ordine di arrivo. Vedi di più
  7. Gli handicap - affinché le quote per ciascun cavallo all'interno delle scommesse ippiche vengano riequilibrate, i bookmakers hanno ideato un sistema di handicap, assegnando così determinati vantaggi ad un cavallo piuttosto che un altro. Vedi di più

Quintè +

Tale scommessa consiste nell'individuare i cinque cavalli che hanno ottime possibilità di vincere la gara o, ad ogni modo, di classificarsi all'interno delle prime cinque posizioni. Inoltre, si può vincere anche indovinando i primi quattro cavalli classificati, quattro tra i primi cinque cavalli o i primi tre cavalli a tagliare il traguardo della corsa. Piazzare una scommessa Quintè + vincente dà la possibilità di guadagnare montepremi altissimi commisurati all'importo minimo della giocata, che è di 2 Euro. È quindi un ottimo modo, soprattutto per chi si approccia per le prime volte alle scommesse ippiche, di tentare la fortuna appassionandosi ad un mondo che potenzialmente potrebbe portare a vincite milionarie.

Quartè +

Il deposito minimo che si può puntare è superiore rispetto alla Quintè + ma, allo stesso modo, ha tantissimi vantaggi in caso di vittoria; ad esempio alcuni bookies online in Italia offrono bonus tali per cui è possibile vincere una Quartè + indovinando solo tre cavalli vincenti su quattro. Inoltre, tale scommessa può essere abbinata al cosiddetto "Surplus Regionale".

L'accoppiata

L'accoppiata con base piazzata, invece, dà la possibilità di pronosticare i primi due posti, selezionando però uno o più cavalli che devono piazzarsi al primo o al secondo posto necessariamente; l'accoppiata con base vincente infine si riferisce sempre ai primi due sul podio, indicando in una colonna uno o più cavalli vincenti, mentre nell'altra quelli che occuperanno la seconda posizione.

Gli handicap

Esistono dei gestori che hanno il compito di stabilire gli handicap e ripartirli tra i diversi equini. Per fare ciò vengono analizzati criteri ben precisi, come l'esperienza del fantino, il tipo di corsa / circuito, i piazzamenti precedenti e l'età del cavallo in gara. Inoltre, per regolamento, i fantini devono avere un peso specifico, se essi concorrono a corse piatte o ad ostacoli; tra i 46 ed 54 kg con un'altezza di 1,55m per le corse piatte; fino a 60 kg x 1,70m massimo per le corse ad ostacoli. Negli handicap quindi viene calcolato il peso per eccesso di chi non rispetta tali parametri.

È indubbio quindi che l’ippica sia uno sport che permette un numero altissimo di giocate ( oltre alle scommesse standard precedentemente menzionate, vi sono ancora tanti altri tipi di puntata, anche combinata a disposizione) e per tale motivo è uno tra i preferiti per gli scommettitori che vogliono perdersi dentro l’essenza stessa del gioco: il rischio. Inoltre, come già detto, l’atmosfera degli ippodromi e dei personaggi che gravitano all’interno di essi, rendono l’esperienza delle scommesse sui cavalli unica ed estremamente appagante.

Pur tuttavia moltissimi bookmakers online in Italia offrono anche, all’interno delle loro piattaforme di gioco, gare ippiche virtuali, dando così la possibilità ai propri utenti di scommettere anche quando non vi sono eventi in corso. Tali corse sono simulazioni di gare reali nelle diverse competizioni ippiche e sono create tramite software sviluppati appositamente, controllati e regolamentati dalla stessa AAMS (Agenzia Autonoma dei Monopoli di Stato / Agenzia delle Dogane e dei Monopoli).

Consigli utili per i principianti

comparazione bookmaker
William Hill
VS
Bet365
Codice promozionale richiesto
Deposito minimo richiesto
Minimo di scommesse richieste
COMPARA OFFERTE BONUS:
*T&C si applicano!
Visita il sito del bookmaker per ulteriori informazioni
**Solo nuovi clienti. Fino a €100 in crediti scommessi. Iscriviti, deposita €10 o più sul tuo conto e bet365 abbinerà il tuo deposito qualificante in Crediti scommessi quando le scommesse qualificanti vengono piazzate allo stesso valore e vengono saldate. Si applicano le quote minime di probabilità / scommessa e di pagamento. I ritorni escludono la quota dei crediti scommessi. Si applicano i termini e le condizioni, i termini e le esclusioni.

Il mondo delle scommesse ippiche può essere molto eccitante ed offrire anche i principianti possibilità di vincita molto alte, soprattutto puntando su eventi famosi e blasonati, come il Royal Ascot o il Kentucky Derby. Ad ogni modo è necessario che, approcciandosi per la prima volta a tali puntate, i giocatori meno esperti prendano coscienza della difficoltà delle scommesse sui cavalli, non aspettandosi di guadagnare subito. Le vincite fortuite fanno parte del caso, ma per poter iniziare a vedere dei risultati continui e duraturi, bisognerà acquisire esperienza, preparazione, conoscere i cavalli, i fantini e fare affidamento sull'analisi delle variabili.

Proprio per l'alta possibilità di sconfitta, è auspicabile, almeno i primi tempi, piazzare piccole puntate, per mantenere un eventuale livello di perdite accettabile. Le scommesse combinate offrono vincite più alte, ma sono indicate solo per i giocatori più esperti: gli accumulatori ( Parlay ) consentono selezioni multiple all'interno di una singola scommessa, ma sono molto difficili da comprendere, per cui un principiante dovrebbe focalizzarsi maggiormente, almeno all'inizio, sulle scommesse singole.

Per migliorare la propria conoscenza sui circuiti, i cavalli, i fantini e le conseguenti possibilità di vincita invece, una filosofia vincente è quella di guardare le corse, in modo tale da essere sempre più dentro, in prima persona e nella realtà, a quel mondo. Proprio per questo è sconsigliabile scommettere su tracciati e cavalli sconosciuti, per provare a tamponare le perdite; questo è un errore molto comune tra i principianti, che si ritrovano a piazzare puntate compulsive non avendo però a loro disposizione i dati necessari per una scommessa vincente.

Infine, è bene notare come i grandi giocatori, tra i più esperti, non solo analizzano meticolosamente le statistiche prima di una giocata, ma si fidano molto del proprio intuito. Le scommesse più redditizie infatti sono spesso le più folli, date da un’intuizione geniale o da un’idea fuori dal coro. A volte bisogna assecondare tali giocate e non aver paura di puntare sui cavalli sfavoriti, i cosiddetti underdogs, ricordandosi che, in fin dei conti, il brivido della scommessa è dato, non solo da una vincita potenziale sicura, ma soprattutto dall’adrenalina causata da una giocata impensabile che va a buon fine, contro tutti i pronostici.

Dai un'occhiata agli altri articoli sportivi
cima